domenica 22 novembre 2009

La frutta polposa Arancia


La pianta dell'arancio ha origini orientali si pensa che sia stata introdotta dai portoghesi nel periodo del xv secolo. La coltivazione dell'arancio è diffusa nei paesi a clima temperato. Le varietà si distingono in due gruppi:

Le pigmentate: moro, tarocco, sanguinello e sanguigno.

Le bionde: belladonna, valencia late, navelina, navel, nanchino, washington navel. La coltivazione dell'arancio è preferibile nelle zone collinari. La raccolta viene effettuata solo a un buon grado di maturazione. Le arance vengono prodotte in campania, Lazio, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna. Le arance contengono vitamina C, contiene anche apprezzabili quantità di vitamina B1. Si consiglia di consumare giornalmente 150 gr.

La parte bianca callosa della polpa è ricca di fibre che regolano l'assorbimento di grassi, zuccheri e proteine, favorendo il transito intestinale....

7 commenti:

  1. Grazie dei versi che mi hai dedicato guardiano,
    e sempre un piacere leggere le tue poesie

    RispondiElimina
  2. è uno dei miei frutti preferiti!! ^^ ciao ciao

    RispondiElimina
  3. Ciao Nuvi, in stagione ne consumo tante...sarà per quello che mi mantengo giovane! ;)

    RispondiElimina
  4. Ciao Cara, in inverno consumo quasi esclusivamente arance e grazie a te ora ho qualche notizia in più!
    baci!!!!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao beati voi che le mangiate invece io ogni tanto, soffro di mal di stomaco

    RispondiElimina

Grazie della visita..........^_^