lunedì 13 aprile 2009

Risotto di seppie e seppie lessate!

Vi propongo due piatti molto semplici nella realizzazione: il risotto di seppie e le seppie lessate, questi piatti vengono proposti in vari modi ma questo è il più semplice. Vi cito le proprietà nutrizionali del pesce...



i nutrizionisti consigliano di consumarlo almeno due-tre volte alla settimana.Nutriente come la carne , il pesce è più digeribile grazie alla presenza di tessuto connettivo.I suoi grassi sono ricchi di composti polinsaturi quali gli omega 3 , utili al buon funzionamento del sistema cardio circolatorio.Nel pesce si trovano minerali come il fosforo , il selenio e lo iodio(scarsamente presente in altri alimenti) , che regolano le funzioni circolatorie , nervose e muscolari.Il pesce apporta anche una discreta quantità di vitamine.Nei pesci grassi quali tonno , anguilla e sgombro sono presenti vitamina A ed E e alcune del complesso B.I molluschi come le cozze , vongole e polpi e i crostacei come gamberi e scampi hanno un buon contenuto di zinco , magnesio , iodio e ferro. pesci più magri (grasso max 3%) sono: merluzzo , sogliola , orata , spigola , trota , rombo , polpo , calamari , seppie , cernia , mitili , gamberi.I pesci semigrassi o grassi (grasso compreso tra 3% e 10%) sono: pesce spada , dentice , salmone , sarago , anguilla , tonno.Gli studi sperimentali e clinici ha dimostrato che l'assunzione di pesce o di grassi animali ha un effetto positivo sullo stato di salute , soprattutto per quanto riguarda il sistema cardiovascolare.Per quanto riguarda il pesce essiccato (stoccafisso , aringa , etc...) , qualunque sia il procedimento impiegato non perde le sue qualità nutritive e quindi rappresenta un alimento concentrato di elevato valore.In genere quella del pesce è la più digeribile delle carni; il pesce grasso è meno digeribile di quello magro; il pesce fritto meno digeribile di quello lessato o cotto alla piastra; il pesce secco un po' meno digeribile di quello fresco.Ricordiamo inoltre che il consumo di pesce è particolarmente consigliato per prevenire e per ridurre l'accumulo del colesterolo nel sangue: infatti il pesce è particolarmente ricco di acidi linoleici e linolenici, o acidi grassi insaturi, che con un meccanismo ancora sconosciuto riducono la presenza di colesterolo nel sangue.




Risotto di seppie




Ingredienti


1 kg di seppie pulite dal pescivendolo


1 cipolla


olio evo qb


acqua qb


pomodoro fresco o in scatola o conserva qui a libera sceltà


sale


pepe bianco...




Preparazione


In questa ricetta ho evitato il soffritto ho preso una pentola ho messo la cipolla tagliata a pezzettini, le seppie, il pomodoro fresco ( per il pomodoro fresco ho tolto la pelle poi l'ho passato nel passaverdure) aggiungete l'acqua qb, sale e pepe bianco e lasciate cuocere fino a che il sugo non si sarà ben addensato.....Una volta che il sugo è pronto ho messo una pentola a fuoco e ho lessato il riso, una volta pronto l'ho condito con il sugo di seppe se volete potete aggiungere il parmigiano reggiano a piacere...




Seppie lesse




Ingredienti


1 o 2 seppie


olio evo


sale


pepe


prezzemolo




Preparazione


Per la realizzazione di questo piatto basta solo lessare, una volta cotta la seppia la tagliamo a pezzetti, la mettiamo su un piatto con prezzemolo (ho usato quello secco , olio, sale, pepe e limone...Questo è un piatto molto indicato per chi ha problemi di gastrite!

7 commenti:

  1. Che buone le seppie! Bei piatti!

    RispondiElimina
  2. @ federica grazie....

    @ antro son buone e morbide

    RispondiElimina
  3. ciao Nuvo bella ricetta, al solito.........
    complimenti.
    bacio

    RispondiElimina
  4. Il risotto alle seppie non l'ho davvero mai fatto, da segnare sicuramente!

    RispondiElimina
  5. mi spiace tanto essere così poco presente :-(
    un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  6. Ciao, grazie per essere pasata a trovarmi.
    Bello questo risottino, me lo segno.

    RispondiElimina

Grazie della visita..........^_^